Gp Izola

By 25 febbraio 20182018
gp-izola trevigiani phonix

Oggi in Slovenia è iniziata l’avventura nella massima categoria di Fabio Mazzucco e Filippo Zana, l’anno scorso tra gli juniores più interessanti del panorama nazionale. I due azzurrini, protagonisti al mondiale di Bergen 2017, hanno debuttato tra i grandi al Gp Izola con la maglia della Trevigiani Phonix Hemus 1896. Al loro fianco il compagno più esperto Alessandro Fedeli, il panamense Cristoff Jurado, il colombiano Javier Ignacio Montoya, lo spagnolo Manuel Peñalver e l’argentino Nicolas Tivani.

La gara per i ragazzi diretti in ammiraglia da Volodymyr Starchyk non è stata delle più fortunate. A causa del maltempo il percorso è stato semplificato e il chilometraggio ridotto a causa della bora (106 km anzichè i 161 previsti dal programma), non andando incontro alle caratteristiche delle nostre punte più portate a tracciati misti. Montoya è stato costretto a mettere piede a terra a causa del freddo, Jurado e Zana sono caduti riportando varie escoriazioni e Peñalver, capitano designato di giornata, è stato messo fuori gioco da un guasto meccanico. Allo sprint decisivo, vinto dal serbo Dusan Rajovic (Adria Mobil), Tivani non è riuscito ad andare oltre la sesta posizione.

Archiviata questa domenica sfortunata, la squadra tornerà in gara il 4 marzo a Larciano al Gp Industria&Commercio, altra occasione per accumulare preziosa esperienza tra i professionisti.

Leave a Reply