CACCIA GROSSA AL TROFEO PIVA E GIRO DEL BELVEDERE LE INTERNAZIONALI DI MARCA DELLA PROVINCIA DI TREVISO. TORNA LUCA COLNAGHI

By 31 Marzo 20212021

Trofeo Piva a Col San Martino e Giro del Belvedere di Villa di Cordignano: queste due classiche di rango internazionale sono gli appuntamenti cardine del programma del fine settimana pasquale dell’Unione Ciclisti Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex 2000.

Come vuole la tradizione, a Col San Martino si corre il giorno di Pasqua, mentre il lunedì di Pasquetta l’appuntamento fisso per tutti gli appassionati di ciclismo è a Villa di Cordignano.

Sarà la 72° edizione del Trofeo Piva a Col San Martino ad andare in scena domenica 4 aprile 2021 con partenza alle ore 12.30, organizzato dall’A.S. Dilettantistica Ciclistica Col San Martino: si tratta di una gara ciclistica internazionale del calendario UCI Europe Tour per atleti under 23.

35 team alla partenza, selezionate tra oltre 70 richieste di partecipazione, con ben 18 squadre internazionali da 16 diverse nazioni e 17 team italiane provenienti da 8 regioni. L’edizione 2021 sfiorando i 180 chilometri di gara si snoderà ancora una volta tra le colline riconosciute patrimonio dell’umanità Unesco tra i Comuni di Farra di Soligo, Valdobbiadene, Miane e Vidor, con la ripetuta ascesa sul Gran premio della montagna di Combai e il ritorno nelle tre tornate finali, dopo il successo del 2019, del micidiale strappo della riva di San Vigilio: 600 metri con punte di pendenza fino al 20 per cento posto a 400 metri dal traguardo.
L’ultima vittoria dell’Unione Ciclisti Trevigiani al Trofeo Piva risale al 2013 con l’atleta Michele Scartezzini.

Nelle foto Luca Colngahi, la presentazione del Trofeo Piva, il trofeo in palio domenica e in vincitore del 2019. In copertina la squadra degli under 23

Lunedì 5 aprile la partenza ufficiale del 82° Giro del Belvedere è prevista alle 13.30 da Villa di Villa, organizzato dalla Pro Belvedere A.S. Dilettantistica.

80 richieste di partecipazione, 35 squadre selezionate che saranno presenti al via, di cui 16 italiane e 19 straniere. Il circuito di 166 km totali sarà caratterizzato da due anelli: nel primo di 9,4 Km, da ripetere 14 volte, i corridori dovranno affrontare la salita delle “Conche”, mentre il circuito finale (17,6 Km da ripetere in due occasioni) comprende la salita simbolo della corsa, il Montaner dal versante di Borgo Canalet.

L’Unione Ciclisti Trevigiani ha vinto per l’ultima volta il Giro del Belvedere nel 2012 con Daniele Dall’Oste, e al secondo posto sul podio c’era un altro atleta del nostro team, Enrico Barbin.

Saranno i direttori sportivi Emiliano Donadello e Alessandro Coden a dirigere i nostri atleti in questi due appuntamenti classici pasquali, a caccia di un podio prestigioso con la seguente formazione: Francesco Busatto, Daniel Francesco, Giacomo Cazzola, Luca Colnaghi, Francesco Furlan, Cristoforo Pellegrini.

Emiliano Donadello, ex atleta dell’U.C. Trevigiani e ora alla guida degli under 23, ricorda queste due classiche quando era lui a salire in sella per affrontare le salite prestigiose: “Ho dei bellissimi ricordi per quanto riguarda Col San Martino: l’edizione in cui ho partecipato mi sono piazzato nei 25 e sono arrivato con il secondo gruppetto. Entrambe le gare sono due classiche prestigiose, che non lasciano spazio agli errori, il chilometraggio è molto importante e si avvicina alla soglia dei fatidici 200 km. Ci presenteremo alla partenza con Luca Colnaghi che ha partecipato di recente alla “Settimana Internazionale Coppi e Bartali” e di sicuro si è preparato bene, e avrà in aiuto i suoi compagni di squadra giovani che stanno facendo delle belle gare in queste domeniche. Sarebbe bello beccare la fuga della prima ora, ma sappiamo bene che questa sarà la prima gara in cui saranno presenti molte squadre continental straniere attrezzate e quindi il livello sarà davvero molto alto. Questa settimana la definisco “La settimana santa per i dilettanti” perché di solito si gareggia a Villa di Villa e a Col San Martino e poi normalmente il martedì si correva al Recioto ovvero le tre gare classiche di inizio stagione dove si misurava la preparazione dei nostri atleti italiani in confronto a quelli stranieri”.

I tecnici Alessandro Coden ed Emiliano Donadello, la squadra juniores, Gianfranco Carlet e due immagini della gara di Villa di Cordignano

Nel fine settimana pasquale un altro impegno attende l’U.C. Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex 2000: lunedì 5 aprile gli juniores Alessandro Cola, Andrea Dallago, Alessandro e Filippo Gallio, Alessandro Noto Erik e Zanon saranno alla partenza della 74° Coppa Dondeo organizzata dal Velo Club Cremonese B&P Recycling ASD. Partenza alle ore 9.20 a Cremona per affrontare 100 km di gara.

L’atleta junior Alessandro Cola: “Per questa prima gara mi sento pronto, la preparazione in questi mesi è stata ottima, credo che la condizione per far bene nei primi appuntamenti di stagione c’è, ora mi basta solamente dare tutto quello che ho da dimostrare”.