GIRO DEL VENETO: SECONDA TAPPA A VALEGGIO SUL MINCIO. BUONE NUOVE PER L’UNIONE CICLISTI TREVIGIANI ENERGIAPURA MARCHIOL: NICHOLAS AGOSTINI CONQUISTA LA MAGLIA GIALLA DEI TRAGUARDI VOLANTI ED E’ NONO IN CLASSIFICA

By 29 Giugno 20222022

Novità sempre importanti per l’Unione Ciclisti Trevigiani Energiapura Marchiol da questo 30° Giro del Veneto. Al termine della seconda tappa di Valeggio sul Mincio, Nicholas Agostini, 21 anni, trentino di Fai della Paganella, ha indossato la maglia gialla Epoca dei traguardi volanti in virtù del 13° posto. Agostini, con Marco Vettorel, ha portato a termine il Giro d’Italia Under 23.

Sono sette gli atleti in gara per il nostro team: Nicholas Agostini, Matteo Baseggio, Marco Cao, Giacomo Cazzola, Emanuele Onesti, Marcos Omar Mendez e Marco Vettorel.

E’ Giacomo Garvaglia ad esultare sul traguardo della terza tappa del Giro del Veneto dilettanti da Valeggio sul Mincio a Custoza nel Veronese. Il milanese, classe 1996 del team Work Service Group Vitalcare, ha conquistato il primo successo stagionale superando Alessandro Iacchi, del Team Qhukeba. Se ne va un drappello composto da sei corridori: Michele Berasi (Carnovali), il belga Sander Rietjens (Basso Flanders), Nicholas Agostini (Trevigiani Energiapura Marchiol), Gerardo Sessa (Palazzago), Giacomo Garavaglia (Work Service) e Stefano Baffi (Solme-Olmo). I fuggitivi mettono insieme un vantaggio massimo di 1’55 a due tornate dal termine. Al comando si forma un gruppo di 17 atleti.

Nicholas Agostini: “Sono molto contento del risultato ottenuto oggi. Visto che ieri avevo fatto tre punti in un traguardo volante, oggi ho provato a partire forte visto che dopo 7 km c’era già il primo tv e sono riuscito a vincerlo. Poi c’è stata la fuga con il mio compagno Matteo Baseggio per un giro, ma ci hanno ripreso. Ho provato a scattare ed ho portato via un gruppetto di sei atleti e siamo rimasti fuori fino all’ultimo giro. Ci hanno riassorbito diciassette corridori. Non ho pensato tanto al finale e ho cercato di concentrarmi sui traguardi volanti. Stavo bene, purtroppo però c’era la Work Service che aveva tre corridori in testa, la Zalf Euromobil Désirée Fior che ne aveva due e il Team Qhubeka che ne aveva altri due. Partivano a turno e purtroppo non sono riuscito a seguire tutti gli scatti. Sono andati via in cinque sul finale e poi la volata l’ho fatta come sono riuscito, piazzandomi al tredicesimo posto”.

Dominio della squadra Zalf Euromobil Désirée Fior nella classifica generale: dopo Verza e Rocchetta, Francesco Edoardo Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior), figlio del direttore sportivo Gianni, è il nuovo leader della classifica generale. Si è classificato quarto nella tappa di Valeggio.

Ordine d’arrivo
1° Giacomo Garavaglia (Work Service)
2° Alessandro Iacchi (Team Qhubeka)
3° Alex Vandenbulcke (Basso Flanders)
4° Edoardo Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior)
5° Riccardo Lucca (Work Service)
6° Davide Dapporto (Inemiliaromagna)
7° Tommaso Dati (Gs Maltinti)
8° Federico Guzzo (Zalf Euromobil Désirée Fior)
9° Andrea D’Amato (Carnovali Rime)
10° Nicolò Parisini (Team Qhubeka)
13° Nicholas Agostini (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)
21° Matteo Baseggio (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)

Classifica generale
1° Edoardo Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior)
2° Alessandro Iacchi (Team Qhubeka) a 5″
3° Giacomo Garavaglia (Work Service Vitalcare Videa)
4° Riccardo Lucca (Work Service Vitalcare Videa)
5° Alex Vandenbulcke (Basso Flandres) a 7″
6° Nicolò Parisini (Team Qhubeka) a 8″
7° Andrea D’Amato (Carnovali Rime Sias) a 9″
8° Raul Colombo (Work Service Vitalcare Videa) a 10″
9° Nicholas Agostini (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol) a 12″
10° Sander Rietjens (Basso Flandres)

Le maglie del 30° Giro del Veneto
Maglia amaranto – Rubega – Classifica generale: Edoardo F. Faresin (Zalf)
Maglia ciclamino – SGM – Classifica a punti: Cristian Rocchetta (Zalf)
Maglia gialla – Epoca – Traguardi volanti: Nicholas Agostini  (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)
Maglia verde – UM Tools – GPM: Giacomo Garavaglia (Work Service)
Maglia bianca – Clone – Classifica giovani: Andrea D’Amato (Carnovali)
Maglia azzurra – Etra – Vittoria tappa: Giacomo Garavaglia (Work Service)

Domani si arriva in provincia di Treviso per due giorni: giovedì a Conegliano, passando per il Muro di Ca’ del Poggio, e venerdì ad Arcade.

– 3° tappa: giovedì 30 giugno: Bassano del Grappa – Conegliano; partenza alle 13 percorso di 140 km con due passaggi sul Circuito del Feletto con il Muro di Ca’ del Poggio. Partenza alle 13 per affrontare un percorso di 140 km: dopo aver attraversato la fascia pedemontana i ciclisti attraverseranno Valdobbiadene e la salita del Combai per approdare a San Pietro di Feletto dove verrà affrontato per due volte il Muro di Cà del Poggio prima di dirigersi verso il traguardo di Conegliano (Tv).
– 4° tappa: venerdì 1 luglio: Montegrotto Terme (Pd) – Arcade (Tv): partenza alle 13.15 , percorso di 148,25 km.
– 5° tappa: sabato 2 luglio: Schio (Vi) – Ossario del Pasubio / Pian delle Fugazze (Tn); partenza alle 12, percorso di km 145,9.

A partire dalle ore 20.30 sarà possibile rivedere ogni sera la sintesi di 30 minuti della tappa giornaliera sulle frequenze di Telechiara (canale 17 DT in Veneto e canale 18 DT in Friuli e Trentino) e di TVA Vicenza (canale 832 Piattaforma Sky).

Foto: Nicholas Agostini sul palco con la maglia gialla