LE BORRACCE D’ORO NAZIONALI. ASSEGNATE A RENATO LONGO E LUCIANO LORO PER L’EDIZIONE 2020 E A TIZIANO DALL’ANTONIA E LINO FARISATO PER QUELLA DEL 2021. SUL TAVOLO D’ONORE ETTORE RENATO BARZI PRESIDENTE DELLA TREVIGIANI

By 24 Ottobre 20212021

Gli ex corridori Renato Longo e Luciano Loro per l’edizione 2020 e Tiziano Dall’Antonia e Lino Farisato per quella del 2021 sono i vincitori delle Borracce d’Oro Nazionali, gli ambiti riconoscimenti assegnati dall’Associazione Ex Ciclisti della Provincia di Treviso presieduta dal Germano Bisigato, ex segretario della Trevigiani. Sono stati premiati in occasione del convivio del sodalizio di oggi, domenica 24 ottobre, al Ristorante “All’Oasi” di via Campagnola, a Mareno di Piave. Renato Longo era assente giustificato: verrà premiato i primi di gennaio nella ceromonia a Calderba di Ponte di Piave.

A Flavio Martini è stata assegnata la “Ruota d’oro”.

Quella del 2021 è stata un’edizione “doppia” delle Borracce d’Oro per gli amici dell’Associazione Ex Ciclisti della Provincia di Treviso che lo scorso anno fu rimandata a causa delle restrizioni causate dal Covid. Alla cerimonia, come da tradizione del Premio che annovera una lunga ed invidiabile lista di grandi campioni che lo hanno ricevuto, hanno partito i componenti del sodalizio trevigiano, i dirigenti della Federciclismo, il presidente Ettore Renato Barzi e il vicepresidente Roberto Zanatta, Fiorenzo Bellinato e Paolo Schiavon dell’Unione Ciclisti Trevigiani. C’era anche il rappresentate del Coni provinciale Mario Sanson.

Ha fatto la sua presenza il neo-sindaco di Conegliano Fabio Chies a una delle sue prime uscite ufficiali dopo la rinnovata elezione, l’appassionato di ciclismo Lino Bet e moglie, Dino Borgobello presidente della Vecchie Glorie del Friuli Venezia Giulia, Giovanni Biason, Sileno Sangion, Olivo Ciot e l’ex professionista Gianni Moro.

Foto di Valter De Martin. In copertina: Bet, il presidente Barzi, De Martin e Sanson. All’interno Germano Bisigato, il tavolo degli ospiti dove c’è Ettore Renato Barzi, presidente dell’Uc Trevigiani, la premiazione di Tiziani Dall’Antonia, Tiziano Dall’Antonia e Valter De Martin e Franco Zanin e Valter De Martin